Lun-Ven: 09:00 - 12:30 / 14:30 - 18:00

Mar-Ven pomeriggio chiuso

Iscriviti

Scopri i vantaggi

0544470102

Ravenna

Biciclette in Condominio: istruzioni per l’uso

Il ricovero delle biciclette in condominio è spesso fonte di liti condominiali. L’assemblea è sempre più spesso chiamata a deliberare sulla questione del parcheggio delle due ruote.

La prima condizione da rispettare è “se lo può fare uno, devono poterlo fare tutti”, quindi bisogna trovare un luogo consono per poter ospitare almeno una bicicletta per condomino. L’androne non è il posto più adatto, anche per una questione di decoro, quindi il posto più gettonato è il cortile visto che tutti i condomini possono servirsene (al pari delle altre parti comuni). L’uso del cortile come ricovero delle biciclette non comporta un cambiamento della destinazione d’uso del bene, in quanto la sua funzione primaria rimane quella di dare luce ed aria agli edifici che vi si affacciano e non viene né limitata né alterata dalla presenza delle biciclette; l’importante è che non via sia un espresso divieto nel regolamento condominiale.

L’assemblea condominiale dovrà deliberare in merito all’individuazione dell’area destinata a ricovero e all’eventuale turnazione se non vi è spazio sufficiente per contenere tutti i velocipedi. Il quorum per la delibera è la maggioranza semplice ossia un terzo dei partecipanti al condominio che rappresentino almeno un terzo del valore millesimale dell’edificio.

A Berlino è stato progettato e costruito un condominio destinato agli appassionati delle biciclette con spazi interni appositamente strutturati per alloggiarle, con ascensore adatto al trasporto con bici nel proprio appartamento senza scendere dal sellino. L’utilizzo della bicicletta come mezzo alternativo e amico dell’ambiente va quindi incentivato anche durante le accese discussioni assembleari.

A cura di: Alessandro Fanara • Amministratore di Condominio ASPPI

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Tessera Online
Categorie