Lun-Ven: 09:00 - 12:30 / 14:30 - 18:00

Mar-Ven pomeriggio chiuso

Iscriviti

Scopri i vantaggi

0544470102

Ravenna

Denuncia dei redditi: Precompilato online o CAF?

Se ne parla tanto, se ne parla da molto, ed è per questo che sorge il dubbio amletico: Denuncia dei Redditi Precompilata o rivolgersi al CAF? Cerchiamo di fare chiarezza fra chiacchere e realtà.

IL PRECOMPILATO ARRIVA A CASA

Falso. E’ necessario recarsi agli sportelli dell’Agenzia delle Entrate muniti di documento identità e codice fiscale; si deve fare richiesta di un PIN che ci verrà assegnato d’ufficio. Successivamente è necessario collegarsi esclusivamente via internet col sito dell’Agenzia e scaricare la propria dichiarazione inserendo il PIN.

IL PRECOMPILATO E’ GRATUITO

Vero. E’ completamente gratuito, senza spese aggiuntive ed è già pronta

CI SONO INSERITE TUTTE LE SPESE CHE HO SOSTENUTO

Falso. E’ più corretto affermare che ci “dovrebbero” essere tutte le spese affrontate; in realtà la risposta corretta è “dipende”; nella maggior parte delle dichiarazioni che il nostro Caf ha finora esaminato, abbiamo riscontrato le seguenti mancanze:

  • E’ stato pubblicizzato che il Precompilato arrivava a casa di 3 milioni di persone, in realtà come già detto non arriva nulla a casa ma è necessario recarsi di persona all’Agenzia delle Entrate per richiedere il proprio PIN e poi scaricare tutto esclusivamente da Internet.
  • le Spese Mediche dovevano essere inserite automaticamente, in realtà sono state inserite solo in poche denunce, spesso più basse e non corrispondono a quelle sostenute
  • Quasi in tutte mancano tutti gli acconti di versamento tasse; il rischio è di non farli valere, di doverli ripagare e comunque di dover sicuramente aprire una procedura per dimostrare i pagamenti effettuati
  • Non sono riportati gli interessi su mutui
  • Quadro B relativo agli immobili riporta la situazione dell’anno precedente, quindi non aggiornati se cambiato qualcosa

IL PRECOMPILATO NON E’ SOGGETTO AD ACCERTAMENTI FISCALI

Vero. Se la si accetta online senza alcuna modifica, non si è responsabili di quanto dichiarato e quindi la legge garantisce che non si avrà mai un accertamento fiscale su quella dichiarazione; la dichiarazione online tuttavia mette al riparo da accertamenti esclusivamente su quanto dichiarato, se quindi ci accorgiamo di errori o mancanza di dati e modifichiamo il precompilato, a quel punto decade la tutela e diventiamo direttamente responsabili per l’intera dichiarazione; possiamo avere accertamenti e conseguenti multe in caso di dati non corretti.

PRECOMPILATO o CAF?

Intanto, e questo vale per tutti i CAF, in caso di errori nella dichiarazione, è comunque sempre e solo il CAF a essere responsabile di quanto è stato dichiarato, mai il contribuente; inoltre un CAF è in grado verificare tutte le voci di spesa, inserire tutte le spese che in quella online precompilata non sono state inserite.. quindi facciamo risparmiare al contribuente,  e lo possiamo consigliare su come muoversi per pagare meno tasse possibili… Meglio spendere qualcosa ma dormire sereni piuttosto che con l’angoscia.

PERCHE’ SCEGLIERE IL CAF ASPPI?

Perchè gestiamo oltre 2000 dichiarazioni all’anno, e anche per il 2016 è stata confermata la stessa promozione del 2015: € 37 per singola dichiarazione.

La promo è valida per tutti coloro che la portano per la prima volta da noi, non è necessario essere soci Asppi ed è valida anche per i soci che l’anno scorso l’hanno portata altrove e quest’anno decidono di farla nuovamente con noi.. e visto che solitamente il costo di una dichiarazione varia in base alla fascia del proprio reddito, la nostra promo è invece una cifra fissa indipendentemente dal proprio reddito!

Per decidere a chi affidarsi, non rimane che farsi una domanda: preferisco un programma robot online gestito dalla stesso Stato che ci richiede la dichiarazione, o preferisco affidarmi a persone vere e ad una associazione che pago una modesta cifra per fare i miei interessi?

Buona dichiarazione a tutti a prescindere dal metodo che scegliete! ma ricordate.. fatela entro il 7 luglio.

Per prenotare subito un appuntamento, clicca qui.

Comments are closed.