Lun-Ven: 09:00 - 12:30 / 14:30 - 18:00

Mar-Ven pomeriggio chiuso

Iscriviti

Scopri i vantaggi

0544470102

Ravenna

Termosifoni: slitta l’obbligo di adeguamento

La proroga che in molti attendevano è stata finalmente concessa: sarà il 31 luglio 2017 la scadenza per adeguare alla normativa 102/2014 i termosifoni dei condomini dotati di riscaldamento centralizzato. I caloriferi delle case dovranno infatti possedere una valvola termostatica con contabilizzatore di calore.

Chi non si adegua alla normativa rischia una multa che può variare da 500 a 2500 euro a seconda della Regione di residenza. Occorre affrettarsi, poiché senza proroga i prezzi sono già schizzati alle stelle: ogni famiglia spende in media circa mille euro, seppur ammortizzabili in cinque anni e con detrazioni fiscali pari al 65%. Per ogni termosifone la spesa media varia tra i 60 e i cento euro.

Intanto ASPPI e tutte le associazioni di categoria hanno già lanciato l’allarme sui possibili rincari: «E’ evidente che alcuni appartamenti, per esempio i piani alti e i piani inferiori a contatto con il terreno, si troveranno con un conteggio dei consumi che sarà più alto rispetto al passato – dice Angelo De Nicola, vicepresidente nazionale dell’Uppi – In più, oltre alla spesa iniziale per la messa a norma di tutti i radiatori, bisognerà poi pagare ogni anno una società per tutti i conteggi, appartamento per appartamento (per gli esperti però si tratta di 2-3 euro a radiatore all’anno). Ci sono poi casi estremi come quello di chi vive in un condominio con più appartamenti non occupati. Si ritroverà con spese lievitate perché dovrà accollarsi tutte le dispersioni del palazzo».

Asppi Ravenna è anche amministratore di condominio, chiamaci per qualsiasi ulteriore informazione o per sapere se il tuo riscaldamento e i tuoi termosifoni sono a norma.. e se non lo sono, ti aiutiamo a metterti in regola grazie alla convenzione fatta con una azienda locale nostro associato

Comments are closed.
Tessera Online
Categorie